Mauro Ginelli

Gestire i task con Gmail

Per i seguaci del metodo Getting Things Done, Gmail può diventare la piattaforma ideale per la gestione e l’organizzazione delle proprie azioni e dei propri impegni. Ci sono infatti almeno tre diverse soluzioni.

Gmail Tasks

Tra gli ultimi esperimenti usciti da Gmail Labs, Tasks aiuta a tenere traccia delle cose da fare senza abbandonare Gmail, in una finestra del tutto simile a quelle delle chat. L’interfaccia di Tasks è attivabile anche con le scorciatoie da tastiera (con i tasti shift + t). Pur essendo essenziale, consente di organizzare le attività in modo intuitivo, creando più liste, ognuna con task e sotto-task, con la possibilità di inserire note, date ed email associate, recuperabili con un solo clic.

GTDinbox

GTDInbox è un’estensione per Firefox, grazie alla quale si possono sfruttare a fondo le label di Gmail per gestire progetti, task e stati di avanzamento: sul sito si possono leggere esempi di utilizzo per la gestione di to do list,  nel project management, per il team working o per il supporto ai clienti.

Remember The Milk

Remember The Milk è forse uno dei siti più famosi un servizio per la gestione e l’organizzazione degli impegni, con diverse soluzioni per ogni piattaforma (dall’IPhone a Google Calendar, da Twitter al Blackberry). Per Gmail, Remember The Milk presenta due soluzioni:si può optare tra l’estensione per Firefox oppure il nuovo gadget per Gmail Labs.