Google nelle canzoni

Giù nel gargaroz sento il diavoloz
Datemi un rimedio per le mie tonsille rosse
Caramelle p’ ‘a tosse
Quali tonsille poi,
Quelle che non ho più
Me le han tolte che ero ancora piccolino
E son finite nel cestino
Forse alimentano un traffico di organi
Vai su google e digita “tonsille tolte”

Che io cerco su e-Bay
Ora accendo il Mac, navigo un po’ sul web
Ho scoperto un sito di tonsille asportate
Con il trucco del gelato
Oh-oh-internet, dannata internet
Col motore di ricerca puoi arrivare dappertutto
Anche dove non volevi

W-w-w-w-w dannato www
Se sapevo prima che facevi questi danni
Non nascevo proprio adesso

(Gargaroz – Elio e le Storie Tese, 2008)

Credo sia una delle prime canzoni – se non la prima – che cita Google e i motori di ricerca: ormai i tempi sono proprio cambiati… 🙂

Incuriosito dal testo (la canzone è geniale, come tutti i lavori degli Elii), ho provato a cercare tonsille tolte su Google: sto ancora ridendo (clic sulla miniatura qui sotto per vedere uno screenshot della SERP relativa)

tonsille tolte

Complimenti agli ideatori del sito Tonsille Tolte.

(Spero di non inquinare troppo la SERP con questo post).