Mauro Ginelli

CSS Naked Day – anno secondo

Mi rendo conto che è da tanto tempo che non aggiorno questo blog.

Mi sforzo oggi di scrivere poche righe per spiegare il motivo per cui il Ginepraio sembra rimasto completamente senza un tema grafico: oggi, 5 marzo 2007, “si celebra” la seconda giornata mondiale senza i fogli di stile (CSS Naked Day). Se seguite il link, potete rendervi conto come all’iniziativa abbiano aderito centinaia di blog e siti da tutto il mondo.

L’idea, promossa da Dustin Diaz, mira a promuovere l’adozione degli standard web: uso di XHTML (meglio se validato), markup semantico, struttura di navigazione chiara e lineare.

Come l’anno scorso, quindi, questo blog oggi appare nudo, senza la (già scarna) grafica del template.

Se siete passati da queste parti nella giornata di oggi, quindi, mi auguro abbiate potuto vedere con i vostri occhi come una pagina creata attenendosi ai dettami degli standard web possa offrire un’esperienza di navigazione completa, non menomata, nonostante l’assenza dei CSS: insomma, quando si dice “separare il contenuto dalla presentazione“…

Ah, piccola rivelazione: stavo per dimenticarmi dell’iniziativa (beh… di fatto, me ne sono dimenticato). Me ne sono ricordato mentre spulciavo gli accessi quotidiani al sito: mi sono balzate davanti agli occhi le tante visite al Ginepraio da Google e altri motori di ricerca con chiavi di ricerca come “CSS Naked Day” e dintorni.

Per fortuna che già l’anno scorso avevo apportato una piccola modifica a WordPress per automatizzare la “scomparsa” dei fogli di stile per il 5 aprile: se volete, basta seguire le semplici indicazioni offerte da Steve Clay.

Technorati Tags: CSS Naked Day, Dustin Diaz, standard web, web standards